“Le improbabili interviste di Pelò” – L’ignaro passante

ignaro passante

Capita che a volte gli intervistati ci mettano un po’ di più di quanto ipotizzato a rispondere alle domande dell’inviato Pelò e che, di conseguenza la rubrica in questione possa saltare quello che ormai è un appuntamento fisso settimanale.

Fortuna vuole che Pelò sia comunque un uomo dalle mille risorse e che nel mondo ci sia sempre un ignaro passante disposto a rispondere.

Buongiorno ignaro passante, lei mi conosce ?
No , non mi sembra , ha bisogno ?
Sono Pelò, famosissimo giornalista di Domani Arriva Sempre, posso farle un intervista per la rubrica “le improbabili interviste di Pelò “ ?
Mah , a proposito di cosa ? Non sono mica nessuno io.
E’ la persona giusta , l’ignaro passante nessuno . Iniziamo ?
50 € !!!

 

 
– Buongiorno Ignaro passante, può confermare di non conoscermi ne avermi mai visto ?
– Confermo
– Vuole presentarsi ai lettori di domaniarrivasempre.com ?
– Preferisco mantenere l’anonimato e quella che sente non è la mia voce reale.
– E’ sportivo ?
– Io e lo sport siamo una cosa unica.
– Nel senso che lo pratica o lo segue ?
– Entrambe le cose.
– Quale sport pratica ?
– Pratico LO SPORT , …il calcio
– E, invece, che sport segue ?
– Che domande, ….il calcio.
– Interessante, quante vole alla settimana si allena ?
– Due ma salto spesso, a me piace fare la partita, è lì che mi distinguo e do’ il meglio di me.
– Ah, ma senza allenamento , come fa ad esser performante ?
– Madre natura è stata generosa, quella squadra senza di me non andrebbe da nessuna parte.
– Non sarà mica uno di quei personaggi che si butta a terra simulando di aver subito un fallo o – -quando ne fa uno alza le mani e dice “direttore non l’ho neanche toccato”
– Beh le ho detto che gioco a calcio, imparo dai professionisti. Ci vogliono anni di duro allenamento per simulare bene.
– Ma mi ha detto che non si allena sempre
– Sono sposato
– E’ tifoso di qualche squadra ?
– Che domande , la vecchia signora
– Sua nonna ?
– Non offenda, la Vecchia Signora, la Juventus. Siamo la squadra più gloriosa del panorama mondiale, quella che ha vinto di più. Pensi che fino a qualche mese fa ci davano per spacciati e invece ormai abbiamo rimontato e siamo sotto alle prime posizioni, vedrà che vinciamo anche quest’anno.
– Mi tolga una curiosità, perché i tifosi di calcio quando parlano della squadra per cui fanno il tifo lo fanno sempre col plurale maestatis ? Siete tutti proprietari ?
– Non posso sbilanciarmi, devo chiedere alla presidenza.
– Aggiungo, come mai quando la squadra perde o quando durante una partita la squadra avversaria mette in difficoltà la squadra per cui si fa il tifo il tifoso medio del calcio fa cori offensivi non riuscendo ad essere sportivo ammettendo la superiorità dell’avversario ?
– Devo chiedere al mister
– Il tifoso medio quando la squadra vince osanna l’allenatore, appena perde qualche partita lo lapida diventando automaticamente lui l’allenatore in grado di risolvere la situazione. Anche lei ha il patentino da allenatore ?
– Con un 4-4-7 si vince sempre.
– Ritiene giusto che su un quotidiano ci siano 30 pagine che parlano di calcio e una decina a dir molto che parlano di altri sport ?
– Esistono altri sport ?
– Ritiene giusto e congruo il giro economico che ruota intorno al calcio ? Non le sembra esagerato pagare dei calciatori 9 10 e oltre milioni di € all’anno ?
– Non credo vista la fatica che fanno e poi tenga conto che a 36 , 37 anni sono costretti a smettere e -lo stato non gli paga la disoccupazione …..poveri Cristi
– Teme l’Isis ?
– Solo se non viene marcato a uomo
– Il suo più grande piacere sportivo ?
– La sigaretta dopo la partita
– Un re magio si è infortunato e non può compiere il viaggio fino a Betlemme, da chi lo farebbe sostituire?
– Paolo Valenti
– Rabbrividisco al pensiero di chi ci potrebbe essere nella mangiatoia
– Platinì
– Ha qualcosa da aggiungere ?
– Forza Juve

Di solito concludo le interviste confermando la filosofia Domani Arriva Sempre all’intervistato, per lei …… devo chiedere al mister

Pelò

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*