#iocorroconlafrica

   "Ho un debole per l'Africa
   indubbio, non è una novità; 


    la sua assenza di confini (le sue terre
   sconfinate), i suoi colori, gli ampi spazi in cui
   riesci a comprendere quanto siamo piccoli ma
   quanto possiamo sentirci, al contempo,
   immensamente grandi.
   La varietà che la contraddistingue,  le sue
   popolazioni, i villaggi , il tempo che in molti casi sembra essersi fermato. 
   E' la vastità di un continente che non riesce, non dico a decollare, ma a raggiungere una
   dignità di vita che nel 2017 dovrebbe essere un diritto di tutta la popolazione mondiale.
 
   Guerre, miseria, "invasioni" di paesi esteri che investono schiacciando la storia Africana
   Orientalizzando/occidentalizzando  parti di continente solo col fine di produrre denaro per le
   proprie tasche.
   Qualcosa va storto
   triste dirlo  è proprio l'uomo.
 
   L'umanità sta finendo, l' umano ha ormai valore solo se può creare un profitto  e così
   l'evoluzione dell'uomo torna d'improvviso al medioevo .... forse anche prima.
 
   Schiavitù, tratte di uomini usati come oggetti solo per un mero ritorno economico.
   Assoluta mancanza di valore della persona umana, dell'anima. 
 
   L'ho imparato sin da piccolo 
   "L'aiuto è un bene incondizionato, l'unica ricchezza che deve portare è quella di un cuore
   felice"
   quando qualcuno è in difficoltà VA AIUTATO.
 
   La violenza del non aiuto cavalca con freddo sadismo la scusa
   del terrorismo trovando sempre più consensi. " li aiutiamo
   anche" "ce li portiamo in casa da soli" "lasciamoli affogare".
  
   C'è gente in difficoltà, persone disposta a correre il grosso rischio di perdere la vita (il regalo
   più  importante che ci ha fatto il signore) pur di scappare da una situazione evidentemente
   insostenibile indignitosa ....gente che necessita di aiuto ed invece ...... "lasciamoli affogare"
 
   Sempre più spesso mi sembra di non appartenere più a questo mondo. 
 
   #lumanità è oggi un  bene sempre più raro 
   c'è bisogno di non violenza
   dalle piccole cose, dal non alzare la voce, al non usare termini offensivi trovando ragionevoli
   accordi per far nascere, nel tempo,  una nuova cultura di pace, l'unica via possibile per ridonar
   vita all'umanità. 
 
   Nel mio piccolo, con il mio briciolo di visibilità ho deciso di dar risalto (almeno provare a
   farlo) a questa importante carenza.
   E' un grido di allarme, la voce non è certamente tanta da arrivare dove meriterebbe di .. ma
   qualcuno la sentirà e l'amplificherà  ....si parte da lì. 
 
 
   Per dar un incisività maggiore a tutto questo
   abbinerò la mia presenza all'Ironman Emilia
   Romagna ed a tutta la parte finale di stagione
   sportiva ad una campagna di sensibilizzazione
   del valore umano legata alla mia debolezza
   per questo continente, al mio rapporto con Amref Health Africa e comunque ad ogni
   situazione in cui questo viene cancellato. 

 









   #iocorroconlafrica è l'hastag.
   Effettivamente è ciò che farò dopo il tesseramento alla Federazione di Triathlon della Namibia
   alla quale va, col cuore, il mio ringraziamento per avermi accettato credendo nei miei buoni
   propositi. 

 
Seguitemi nel mio girovagare sportivo affinché questo possa divenire nostro.
#iocorroconlafrica sarai anche tu e sarà anche la causale per dare un piccolo aiuto a chi è più sfortunato di noi.
 
Alimenta il tuo cuore, aiuta anche tu a far salire verso l'alto la parola #umanità. 
 

 
 
 
 
   Amref perché 
 
   - impiega oltre il 97% di persone Africane istruendole ed insegnando loro attività,
   specializzazioni per creare una rete Africana dotata di cultura e mezzi per affrontare un futuro
   sempre migliore 
   - rispetta la cultura, le tradizioni e la vita delle popolazioni Africane
   - è presente da 60 anni con strutture e personale sul territorio Africano oltre che con sedi in
   tutto il mondo 
   - è attivo sul fronte Sanitario, istruzione, costruzione, emergenza acqua e tutto ciò che può
   fornire all'Africa e alle sue popolazioni un aspettativa di vita migliore. 
 
   Un giorno, gli Africani verranno in Italia per vacanza, lavoro o scelta di vita.
   Sarà un grande giorno
 
 
   Anche Il tuo piccolo gesto è importantissimo
   Numero verde 800 28 29 60
 
   Amref Health Africa

C.F. 970 56 980 580
P.IVA 0547 117 1008
C/C P 350 23 001
IBAN IT19 H01030 03202 000001007932

   causale : #iocorroconlafrica
 
   Grazie 
   Andrea Pelo di Giorgio 
   Domani Arriva Sempre
 
 
 
 

 
 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*