Le interviste improbabili di Pelò – Matteo Rinaldi

La mia conoscenza con Matteo avviene qualche anno fa  e tutto per colpa sua (gliene devo  rendere merito).

IMG-20150810-WA0002Mi viene a cercare, vuole provare il triathlon.

Mi “innamoro” (in senso metaforico) di lui e di una purezza sportiva, alimentata da una grande passione, che difficilmente si riesce a trovare in un ragazzo in erba.

Mantenendo sempre un profilo basso e lavorando sodo Matteo ha dimostrato in breve tempo di saper crescere sia fisicamente che mentalmente diventando un atleta in grado di combattere con personaggi sempre considerati superiori e primeggiando spesso nella propria categoria.

Oggi, pur non essendo più direttamente nel triathlon, mantengo per lui lo stesso sentimento mettendo a sua disposizione , per quanto mi sia possibile, tutto ciò che può essergli utile. 

Non so se riuscirà a fare il grande salto, me lo auguro per lui e sono convinto che ne abbia le possibilità, ma quello che so e credo che la sua visione sportiva ed il suo modo di approcciare lo sport non cambierà.

Grazie Matteo per l’intervista e benvenuto all’interno degli atleti D.A.S. 

Andrea Pelo di Giorgio

L’intervista:

Ciao Matteo , iniziamo seriamente

– A figa come andiamo ?
Forse è meglio passare alla domanda n°2…
– Parliamo di Triathlon …..quando hai sentito l’impulso di provare la triplice ?
Fino da quando ero piccolo ho sempre praticato sport a livello agonistico (Motocross).
Ogni anno a Faenza,la città in cui abito, viene organizzato un triathlon sprint, promozionale e uno per i piccoli (ironkid) alla quale ho preso parte per numerose edizioni.
Ricordo ancora la mia prima gara,svolta a neanche 6 anni, affrontata con totale inesperienza tanto da essere in difficoltà a completare la frazione natatoria di soli 50m ndr, inoltre svolsi interamente quella podistica con i sandali da mare.
Crescendo e mantenendo sempre questa ‘abitudine’ sono arrivato 3 anni fa a pensare di buttarmi sulla triplice, mi sono messo cosi in contatto con te Pelo, un Grande di questo sport e mi hai aiutato moderatamente,per paura che diventassi più forte di te, a iniziare questa nuova avventura.

– Oggi molti fanno Triathlon per apparire, è anche la tua motivazione ?
No, non son quel tipo di persona, lo faccio perché mi piace ed è uno sport che mi appassiona veramente tanto.
– Se si, non era meglio e meno faticoso farsi sfregare come il genio della lampada?
se no cosa vuol dire fare Triathlon ?
Fare Triathlon significa sacrificio,emozioni e gloria.
Significa svegliarsi alla mattina presto per andare ad allenarsi quando gli amici sono comodi nel proprio letto a dormire, significa rinunciare a mangiare schifezze in generale cercando di mantenere una sana alimentazione, significa dire di no molte volte agli amici quando ti chiedono di uscire alla sera perche sei stremato, significa infine sentirsi dire dalla maggior parte delle persone’ ma chi te lo fa fare?’.

– Quant’è importante avere una famiglia che appoggia le tue passioni ? e sopratutto dove ….nel mobile del salotto?
Penso che avere una famiglia che ti appoggia sia fondamentale, fortunatamente rientro in questo caso e penso che senza il loro appoggio non sarei mai arrivato al discreto livello in cui sono adesso.
– Dai un voto da 1 a 10 ai tuoi genitori ( non ti preoccupare rimane tra noi pochi intimi)
Posso dargli 9 come voto, per non essere troppo realista.
– Matteo punta al professionismo, a divenire un ottimo Age Group o al casinò
Il casinò è la mia piu grande passione infatti penso che tra qualche anno venderò la bicicletta, iniziero a mangiare patate fritte e hamburger e andare a lasciare lo stipendio in un qualche casinò.
Ok, sto scherzando, il professionismo sarebbe un sogno, però con i tempi che corrono vivere di Triathlon o di qualsiasi altro sport è davvero difficile, quindi punto a un ottimo livello Age Group e a uno stipendio fisso ahah.
L’importante, qualsiasi livello arriverò, sarà stare davanti a te Pelo.
– Sacrifici: sacrificare il sabato sera per l’impegno sportivo è ……?
Sacrificare il sabato sera per l’impegno sportivo è dire di no agli amici quando ti chiedono di andare in disco perché la mattina dopo devi svegliarti alle 5 per andare a fare una gara, mentre loro a quell’ora rientrano a casa dalla movida.
– Quanti allenamenti settimanali fai ?
Fino a giugno ne facevo 5/6 quando la scuola lo permetteva, mentre adesso che sono libero da questo impegno ne arrivo a fare circa il doppio.
– Dividili per singola specialità.
La situazione inizia a complicarsi… 12/3=4 IMG-20150810-WA0001-2
– Radice quadrata di essi x numero fisso diviso p greco ?
Allora, la radice di 4 è 2 però purtroppo le mi eccellenti doti matematiche non mi permettono di risolvere ulteriori calcoli…
– Sei autodidatta o ti affidi ad un allenatore ?
Sono seguito da un eccellente amico, nonché mio allenatore personale, Gianluca, anche se gli allenamenti li svolgo sempre da solo ma comunque sempre monitorato a distanza.

 

– Sei sempre stato appassionato delle macchine a pedali, appena hai compiuto 18 anni hai preso la patente …… incoerenza pura ?
Mi sono appassionato alle auto a pedali quando ho iniziato le superiori, essendo un progetto scolastico, e cosi per 5 anni sono andato in Francia a correre con queste.
No dai non è pura incoerenza, la macchina a motore è piu comoda e veloce… piu che altro si fa meno fatica.
– Visto e considerato che nella auto a pedali vincevi ……. perché hai cambiato sport?
Perché speravo di vincere anche nel triathlon ma ho sbagliato qualche calcolo…
– Voci insistenti ti dipingono come ragazzo dagli spiccati valori sportivi ? ritieni siano attendibili ?
Si! Attendibilissime, mi piacciono quasi tutti gli sport, tranne quelli di squadra.
– La gara che sogni
La gara che sogno…le olimpiadi.
– In quale posizione ti piacerebbe arrivare esclusa la numero 17 che è già la mia ?
Mi piacerebbe tanto vincere una gara, tagliare il traguardo, alzando io lo striscione dell’arrivo.
– Il diavolo è alla ricerca di anime …..interessa?
Per il momento può aspettare, non sono disponibile.
– Se un amico ti batte …rimane un amico ? (è solo per avere una conferma della nostra amicizia)
Nel tuo caso si… ma prima deve succedere!
– Fai il test di gravidanza e risulti incinta A) è solo un sogno B) Hai assunto pastiglie di Estasi C) impossibile resistere a un tipo come lui.
Allora, la B la escludiamo siccome non faccio uso di stupefacenti, la C pure, visto che non sono dell’altra sponda… rimane solo la A ,è solo un sogno, la accendiamo.
– Acqua Alta a Venezia , muta si o no ?
Muta si! Sempre e comunque.
– La prima sensazione che senti pensando al triathlon
Euforia.
– Rispondi a tutte le domande che ti potrei farti con una parola sola
Papataci.

DEFINITIVO_BN

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*