Le improbabili interviste di Pelò – Federico Girasole

giraFederico Girasole ,  l’ho visto per la prima volta in occasione del Triathlon Lungo dell’Isola d’Elba nel 1997 (credo) , per me era l’esordio sulla lunga distanza lui invece oltre che ad essere già un atleta esperto andava veramente forte, tanto da aggiudicarsi il titolo Italiano sulla specialità.

Erano i tempi del Triathlon Vero ( …senza screditare nessuno chiaramente) quando ancora ognuno dei singoli tre sport aveva un valore puro, quando si correva in costume/canotta aderente e le zone cambio erano più selvagge e meno regolamentate.

Tempi in cui i numeri erano sicuramente minori e l’alone del triathlon  molto più possente di quello che è ora.

Negli anni a venire  la vera conoscenza confermò in pieno quelle che erano le sensazioni captate nel conoscerlo a distanza; disponibilità, umiltà e semplicità la facevano da padroni in un personaggio dalle fortissime caratteristiche/possibilità fisiche che anche oggi, abbandonata l’attività agonistica, mantiene uno stato di forma invidiabile da moltissimi atleti e sopratutto una filosofia sportiva che tanto piace a “Domani Arriva Sempre”

A voi Federico Girasole D.A.S.  inside

Grazie Gira

Andrea Pelo di Giorgio

 

1 – Ciao Federico nell’ordine gerarchico dei Bolognesi Intervistati Pelò ha pensato di metterti dopo l’esimio Penuria ……un offesa, un onore, un indifferente ….vuoi chiudere subito l’intervista ?
Meglio cosi’, avere Penuria dietro sarebbe pericoloso
2 – Sei uno dei grandi campioni/pionieri del triathlon italiano di sempre , se dovessi inserirti nel panorama odierno pensi sarebbe la stessa cosa ?
Decisamente no
3 – Qual’è la differenza tra il triathlon di oggi e quello di ieri ?
Una volta era molto piu’ spartano
4 – e tra un atleta di oggi ed uno di ieri ?
L’atleta di ieri era normalmente piu’ versatile; quello di oggi e mediamente piu’ forte…
4 – pro o contro la scia in bicicletta ?
contro
6 – la tua distanza preferita ?
ironman
7 – quella in cui eri più forte ?
ironman
7 – La teoria della relatività di Einstein è relativa ?
assolutamente
8 – Perché la distanza Triathlon Lungo (4/120/30) non ha mai sfondato ?
Perche’ fare tanta fatica che con un po’ di piu’ fai un Ironman…?
9 – Qual’era la frazione più importante del triathlon di ieri e quale quella di oggi ?
Ieri Bici, oggi il nuoto e’ indispensabile (ma non sufficiente)
10 – a quale età è giusto che un giovane inizi a fare lunghe distanze ?
Prima comincia meglio e’, se si ha passione per le lunghe distanze e poche possibilita’ Olimpiche anche 20 (vedi Leder, Hellriegel, Faris…)
11- cosa vuol dire avere un ruolo da responsabile tecnico per la federazione Italiana ?
A seconda del ruolo cambia, in certi casi vuol dire poco
12- il salmone, ottimo nuotatore (anche in salita), …. pensi possa avere un futuro nel triathlon o è meglio che rimanga al nuoto ?
il nuoto in acque libere in salita potrebbe diventare sport Olmpico
12 – In un mondo dominato dal calcio lo stato si accorgerà di uno sport come il triathlon ?
NO
6 – La Carapelli ti ha messo un uomo alle spalle per vedere quando ti cadono i semi …..dicono che possa sortirne un olio fantastico. E’ una mossa scorretta ?
E’ tardi, i semi sono gia’ caduti

8 – Una foglia si stacca dall’albero nello stesso momento in cui tu parti a nuoto pensi ci sia un messaggio nascosto ?
Dove? Sulla Foglia?
9 – il fatto che tu sia un Girasole ti causa il torcicollo ?
Non con cielo coperto
10 – L’avversario che temevi di più ?
Due: il Grande Pozzi ed il famoso Girardoux
73 – Hai un alter ego nel mondo animale?
Il porcocane
3×7 – …e nel banco dei salumi ?
Il cicciolo
93- cos’è la vittoria per un campione ?
Un parco del monopoli

77 bis : il professionismo abbatte la passione pura ?
si
11 – Prima di una gara importante ti viene consegnata in albergo una bottiglia di acqua Penuria. La bevi tranquillamente o pensi possa trattarsi di un attentato dettato dall’invidia del pene ?
Non vorrei che Penuria ci avesse pisciato denrtro

12 – Tu sei un campione di Triathlon, Silvia una campionessa di nuoto ….le gemelline avranno un adolescenza chilometrica ?
Per ora fanno l’hula hop
43 – come cambia la vita di un campione quando arrivano due fantastiche gemelline?
In meglio
49 – quando cominceranno ad avere i morosini perni che diventerai matto ?
Fino ai 40 anni le tengo chiuse in casa
13 -Nonostante abbia abbandonato l’attività agonistica ti mantieni sempre inuma forma strepitosa, vuoi essere sempre pronto per un eventuale rientro o per il puro piacere di avere la consapevolezza di poterlo fare in qualsiasi momento o perché stai bene e basta ?
Perche’ non riesco a fare a meno di stare in moto.
14 – ti sei sempre distinto per la tua umiltà e sopratutto per l’enorme disponibilità nei confronti di tutti, al collezionista di ossa manca una tibia, puoi fare qualcosa ?
Tanto ne ho due
15 – Fai un salto nel passato , lungo, triplo o in alto ?
Dal trampolino

16 – L’epifania che tutte le feste si porta via, perché ? e sopratutto gli hai dato tu il permesso ?
La befana e’ indisciplinata
17 – Un consiglio spassionato a tutti coloro che vogliono regalarsi un Ironman
DI avere coraggio e fiducia
18 -Animali domestici : Cane , gatto o drago di comodo ?
Perche’ non il maiale?
19 – Sportivo praticante, allenatore o responsabile ….dove si sta meglio ?
Sportivo praticante
20 – Correva l’anno 1999 …..ti ha battuto ?
Di brutto
21 – Come e perché si arriva al momento di dire basta con le competizioni ad un certo livello ?
Per uscire dal tunnel della dipendenza da gare
39- il triathleta del futuro deve nascere dal triatlon o provenire dagli altri sport ?
Meglio se viene dal triathlon
32- la cosa più importante per indirizzare i bambini allo sport è ?
Puntare sull’aspetto ludico
78 – dicci un perché a tua scelta e benvenuto nello spirito Domani Arriva Sempre
Perche’ ci ho ragione e i fatti mi cosano

Appoggiando quest’ultima tua, ringraziamenti a piacere, saluti vivissimi e teniamoci visti 

Pelò

2 Commenti

  1. Grande Gira… Oltre ad insegnare anche a chi insegna il triathlon è per tutti u riscrivo tutti un amico. Questa è forse una vittoria olimpica, soprattutto senza scia! Grande Gira, grande Pelo

  2. Gira, Grande Atleta , uno di noi anziani della vecchia guardia 🙂 ma soprattutto amico sincero e sempre disponibile. Una rarità … Viva il triathlon d’antan !

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*