Le improbabili interviste di Pelò – Alina Losurdo

Alina Losurdo

 

 

 

 

 

 

Alina Losurdo 

Penso si possa definire al contempo l’immagine della generosità e della passione.

Sempre sorridente e mai doma, anche quando dolori ed infortuni gli hanno spezzato sogni cullati dentro al proprio intimo per tanto tempo.

Amicona della buona compagnia e della buona tavola si mantiene sapientemente in equilibrio è sempre ben disposta a prodigarsi in entrambi i sensi senza, però, dimenticare di metterci in mezzo una bella e soddisfacente faticano sportiva

Grazie Alina, ti lascio a Pelò

 

1 – buongiorno Alina … posso rubarti qualche minuto o vai di corsa ?

Normalmente vado a piedi o uso la macchina ma nel frattempo posso rispondere con Word alle tue pregiate domande

2 – podista , triathleta, ultra women , definisci la tua sportività

ARZDORA soprattutto, imbattibile nella gestione animali, casa, cucina, marito per poter fare la podista, triathleta e ultrache? Semplicemente mi piace correre anche ben oltre i normali km (chi li definisce normali?)

3 – sportivamente la tua vita ha preso il via da ?

Ha preso il via a 4 anni con la danza ma visto che mi muovevo con la leggiadria di un elefante verso i 7 anni mia madre ha capito che dovevo cambiare sport, passando dalla pallavolo…ma anche qui nada! Meglio passare alla bici.

4 – a scanso di equivoci, giusto per portarsi avanti coi lavori, il signore decide di darti una punizione da scontare in ambito terreno in attesa del passaggio a miglior vita , puoi scegliere tra :
a) affrontare un torneo di scacchi composto da 10 partite nel quale la durata minima degli incontri è di 10 ore
b) diventare capitano di una squadra di bocce col veto di bocciare
c) passare le giornate dei prossimi tre anni attaccate ai fornelli a fare deliziosi manicaretti che poi non potrai neanche mangiare
d) stare ferma nell’angolo col il berretto a punta di somaro per un tempo da definirsi comunque non più corto del tempo che impiegheresti nel compiere il giro d’Italia ciclistico edizione 1973 – 1978 a piedi
e) assistere al film guerra e pace doppiato in somalo con i dialoghi di via col vento e capire il concetto di dell’uso di prostamol dopo le alluvioni amazzoniche e prima della parola Amen del prete di Pozzolengo
f) Tentar di battere il record di immersione di Andrea Pellizzari senza allenamento e comunque senza il permesso di riemergere prima che sia passato il tempo di quest’ultimo

PEGGIOR PUNIZIONE SAREBBE: passare le giornate dei prossimi tre anni attaccate ai fornelli a fare deliziosi manicaretti che poi NON POSSO MANGIARE?! NO NO NO! 
CUCINO E MANGIO!!! Gli altri sarebbero premi a confronto.

5 – Il valore assoluto dell’essere performante è veramente molto più importante di quello relativo ?

Non ho capito, i miei neuroni stanno lottando tra di loro, sulla fiducia ti dico SI

6 – Nella tua vita sportiva sei rinomata per lo stacanovismo instancabile che metti in campo, …tuo marito ti teme quando vai sotto le coperte ?

Si mi teme soprattutto quando metto il pigiamone a Zebra, ha paura che un giorno o l’altro mi metta a far il giro del letto per 24h. Ultimamente sono una specialista nel girarmi a dx e sx per ore.

7 – Nuoto, bici e corsa ….dicci qualcosa tu

Casalinga, Ragioniera Fantozziana, Animali, Nuoto, bici, C-orsa… e …. vabbè. Sono donna devo trattenermi.

8 – Il passo dallo sport all’ultra sport è stato breve ? Qual’è stata la causa del grande salto ?

EHM BREVE NO, lungo nemmeno, diciamo di mezza statura. 
nel 2009 ho conosciuto il presidente di una squadra di triathlon che faceva cose folli e trasmetteva le sue dure fatiche con giusta leggerezza. Ne ero rimasta affascinata da questo mondo Ultra. 
Ho tentato di stare lontana da queste cose folli ma poiché normale lo sono poco a distanza di qualche anno ho voluto provare a annientare muscoli e articolazioni.

9 – Quale dei tre sport della domanda 7 soffri di più ? 

DIREI TUTTI E TRE quando sono in gara (?)! mi diverto soprattutto quando ho finito e tiro fuori i 29 denti. Non ho ancora il giudizio nel vero senso della parola.

10 – Lo sport è sofferenza, fatica, costi, stress mentale …… non si sta meglio a letto ?

Ultimamente ho proprio preso alla lettera la domanda. Sai che si sta proprio bene, soprattutto la domenica senza sveglia.

11 – A fine anno ci sono più chilometri sul tuo Garmin o sul tachimetro del camion di tuo marito ?

Solitamente vanno di pari passo. Poi ci confrontiamo per il cambio gomme.

12 – Alina è un atleta pulita perché fa più docce al giorno ?

Assolutamente, faccio sport così ho la scusa di lavarmi più volte al giorno. 
Utilizzo i lunghi allenamenti in piscina per disinfettare (opinabile).

13 – E’ vero che prima di partire per una gara ultra vai dagli organizzatori e gli dici di aver pazienza ?

Vero, prima dicevo di aspettarmi per l’arrivo, dopo essermi impegnata per non farli aspettare più di tanto, hanno dovuto aver pazienza per i ristori. Mangio tanto quanto i km da fare, se poi c’è birra potrei anche vincere. È proporzionale!

14 – Come alimenti la tua pazienza sportiva ?

Passiamo alla 15. Posso dirti che non lo so?

15 – Alina e l’agonismo è un rapporto che esiste su tutte le distanze , non esiste o arriva solo fino ad una certa distanza e poi bona a le !!!

Sgruntiamo, anche quando non devo attivo l’agonismo su tutte le distanze, delle volte prendo delle batoste nei denti da farmi venir fuori i denti del giudizio.

16 – Quando sei in gara con te stessa sei cosciente che potresti farti la volata negli ultimi trenta metri e batterti ?

Sinceramente no, ma se trovo ABS (leggasi Andrea Boni Sforza ndr) che sta arrancando gli faccio la volata anche a 10metri dal traguardo dopo che per tutta la gara mi è stato avanti!

17 – IL capitano Spock invidioso del successo interminabile della saga di star treck decide di allearsi col signore degli anelli e lo zio fester della famiglia Addams per tendere un agguato alla porco nave di muppet show hai perso il filo del discorso ?

Ho perso il filo del discorso. Troppo complicato.

18 – Al gran Galà del Triathlon di Dario Daddo Nardone vieni chiamata sul palco, quale premio hai vinto ?

Ci deve essere un errore, non posso aver vinto. Al max posso vincere il premio a Somaro dell’anno e non Ano.

19 – Nel panorama sportivo di Alina , qual’è stato l’atleta più meritevole del 2015 ?

Un po’ di serietà: MARCO BONFIGLIO

20 – La forza mentale è l’arma più importante (a parer mio) del campo ultra atleti. Come hai sviluppato questa forza, quali sono stati, se ci sono stati, gli allenamenti e come la mantieni viva ?

La forza mentale insieme a una buona dose d’egoismo nelle Ultra è fondamentale. L’ho sviluppata da bambina allenandomi a scappare dal lancio dello Zoccolo e della scopa da parte di mia madre (era una specialista nel genere), da Grande (solo all’anagrafe) comprando barattoli di Nutella che devo poi smaltire con tanti km di corsa in solitudine al max con la fedele compagna maculata a 4 zampe , in bici è tutto inutile, faccio le soste al bar con i cicloamatori. Ovviamente la forza mentale la mantengo viva continuando a fare maratone a tavola che poi sono da smaltire.

21 – tre sport ….. l’importante è praticarne uno pur di muoversi o ce n’è uno del quale non potresti fare a meno ?

Sicuramente non posso fare a meno della corsa, altrimenti non posso mangiare quintali di nutella.

22 – Siamo sicuri che lo zampino rinvenuto nel lardo era proprio della gatta ?
23 – se si era quella di Gino Paoli ?

Tanto va la gatta al largo che ci lascia lo zampino e diventa gatta morta se la trova il mio setter. Quindi non era di Gino Paoli o chissà.

24 – La tua soddisfazione sportiva più grande

Seppur incompiuta, essere arrivata al 5^ colle della 9 colli running. E’ un sogno che momentaneamente metto da parte e non rinuncio. Sono somara. E poi sono arrivata al paese delle pentole per tigelle. Non voglio mica rimanere a mangiar solo tigelle su cui mettere nutella.

25 – Quante volte ti sei detta “ ma chi me lo fa fare ? “

Qualche volta si.

26 – Ci puoi dire almeno tre risposte alla domanda sopra?

Non pervenuta

27 – L’obiettivo più importante del 2016 ( se si può sapere)

Certo che si, oramai ai tempi de feisbuk, azzi e mazzi social e elenchi atleti on line non esistono riservatezze. Visto che quando ho corso la prima maratona nel 2009 l’ho corsa solo perché volevo capire COSA SI PROVA IN 42KM per poi fare un IRONMAN… beh dopo ben oltre 50 maratone tra ultra e 42 direi che è ora di FINIRLO STO AZZO DI IRONMAN.
Vista la pianura di Venezia se diluvia nel percorso in bici non dovrei farmela sotto come è già successo, al max con la fortuna che ho delle volte… posso scontrarmi con una nutria al parco San Giuliano. 
Magari l’adotto.

28 – Quando tira il vento da nord ovest, perché ?

Perché ho scorreggiato.

29 – Qual’è il tuo mantra prima di partire per un’ avventura sportiva di lunga durata ?

Ho mangiato la nutella? Se non lo ricordo. Torno a mangiarla.

30 – Com’è il rapporto della tua famiglia con Alina sportiva ?

E’ conflittuale. A volte ci si ama, a volte ci si odia. Diciamo che prevale un gran egoismo sportivo. Per fortuna nei periodi in cui non posso praticare sport mi dedico completamente agli animali altrimenti il marito incomincerebbe a correre lui pur di non sopportarmi quando i neuroni non trovano sfogo con lo sport.. Ma questo non succederà mai.

Arrivati a questo punto Alina deve essersi addormentata o forse è partita per un altra ultra o magari è incappata in un ristoro a base di Nutella, fatto sta che le ultime risposte non sono arrivate …magari sono andate perse e recupererà in breve tempo. 

Se la vedete diteglielo , non si può lasciare un “opera” incompiuta 
31 – Quando tua mamma ti dice che a mezzogiorno i cappelletti sono in tavola, specifica il giorno ?
32 – Qualche parola dedicata all’importanza degli animali nella tua vita
33 – mettere tutto dentro ad una giornata di ultratleta è un arte presente dalla nascita ho hai seguito un corso via posta con la radio scuola elettra di Torino ?
34 – hai il “Domani Arriva Sempre” intrinseco il piacere è tutto nostro, saluti vivissimi e teniamoci visti , si stava meglio quando si stava peggio. vuoi aggiungere qualcosa ?

Comunque vada, grazie Alina  lo spirito Domani Arriva Sempre ti accompagna.

Pelò

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*